venerdì 12 dicembre 2008

A concorso chiuso...

Abbiamo chiuso la raccolta delle foto con circa 650 immagini in gara. Devo dire che il livello è in generale è elevatissimo. Hanno partecipato sopratutto architetti, molti studenti, alcuni professionisti e numerosi semplici appassionati. Le iscrizioni sono arrivate da tutt' Italia e anche da diversi italiani residenti all'estero.
Il siti più fotografati rimangono, come per la scorsa edizione: la città della scienza di Valencia, il museo ebraico di Berlino e il padiglione tedesco di Mies a Barcellona. Sono contenta di notare che, spesso, questi luoghi di per se 'fotogenici' sono stati interpretati con inquadrature inaspettate e da angolazioni meno consociute. Come membro della giura sto cercando proprio questo... la vostra visione personale dell'architettura, il vostro modo di interagire, comprendere e trasmettere gli edifici ritratti.

Noi membri della giuria abbiamo formazioni e modo di interpretare le immagini molto diverse, ma abbiamo in comune l'età piuttosto giovane e il nostro amore per l'architettura. Nelle prossime settimane selezioneremo le immagini sino a ridurle a 50 semifinalisti e poi, all'inizio di gennaio, un solo fortunato (ma senz'altro un bravissimo fortunato....) sarà nominato vincitore assoluto e partirà per Tokyo. Sono entusiata di avere come partner dell'edizione '08 Hotelplan, che ci fornisce i servizi a Tokyo per il vincitore del primo premio. Un grazie enorme quindi a Hotelplan e a tutti voi di esservi messi in gioco.

Apprezzerei moltissimo i vostri commenti e ogni tipo di interazione sul blog per quanto riguarda gli scatti in gara. A presto, Mikaela.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Mikaela, le foto sembrano essere meno di 600, ne manca forse qualcuna?

mikaela ha detto...

salve Anonimo,
abbiamo riscontrato un possibile errore sul plug in che riporta le immagini dalla nostra galleria flickr - dove ci sono 644 scatti- alla pagina dedicata sul portale viaggidiarchitettura – dove invece ne compaiono solo 560. I giurati lavorano comunque sulla cartella madre che dovrebbe raccogliere tutti gli scatti. Il lavoro manuale è poi comunque soggetto a piccolo margine di errore.